Spettacoli

LE INTELLETTUALI DI PIAZZA VITTORIO

“Le Intellettuali di Piazza Vittorio”, liberamente tratto da Moliére, è la nuova produzione della Compagnia Valdrada Teatro, che per l’occasione collabora per la prima volta con un regista esterno alla compagnia, Augusto Fornari, dalla cui intuizione scaturisce anche l’idea al cuore dell’adattamento:
“Quando rilessi la prima scena de’ “Le Intellettuali” dove due sorelle discutono in maniera accorata sull’opportunità di sposarsi e fare figli in vece di darsi allo studio, all’arte, alla filosofia, mi venne alla mente, prepotente, un’immagine: due donne che discutono, una con l’hijab, una senza.”

Da questa suggestione nasce “Le intellettuali di Piazza Vittorio”, che trasforma la famiglia di mecenati descritta dal genio francese in una famiglia italo-iraniana, trasferitasi in Italia dopo la Rivoluzione Islamica del ’79: un evento storico di portata enorme, di cui ci è giunta solo un’eco confusa, ma più che mai attuale, considerando gli ultimi accadimenti internazionali.

La drammaturgia di Chiara Becchimanzi mescola le parole di Moliére a brani del tutto originali:
“L’intuizione di Augusto è stata per Valdrada illuminante, poiché era un’occasione imperdibile per trattare uno dei motori drammaturgici che più ci sta a cuore e su cui ragioniamo artisticamente, in varie forme, da anni: il diritto all’autodeterminazione, tema che in Moliére si dirige verso conclusioni dalle sfumature misogine, ma che abbiamo naturalmente declinato in tutt’altra direzione.”

Ecco che le due sorelle, Henriette e Armande, si trasformano in Laleh (in italiano tulipano, interpretata da Giorgia Conteduca) e Azadeh (in italiano libera, interpretata da Chiara Becchimanzi), la zia Bélis diventa Pareesa (in italiano fatata, Giulia Vanni) e il giovane innamorato Clitandre muta in Khodadad (in italiano dono di Dio, Teo Guarini). L’artista Trissotin diventa Trissottani e si trasforma in cineasta pomposo e scroccone (Claudio Vanni) e la cameriera Martine, che nella traduzione italiana di Moliére è veneta, diventa la ciociara Tina, interpretata da Monika Fabrizi. I genitori delle sorelle sono nell’adattamento Ulrica e Kourosh (in italiano Ciro, con un chiaro riferimento a Ciro di Persia) e saranno interpretati da Cinzia Leone e Vittorio Hamarz Vasfi, apparizioni “straordinarie” grazie ad affascinanti soluzioni tecnologiche e alla scenografia proiettabile; ultimo componente della bizzarra famiglia, Daryush (in italiano Dario, non a caso il successore di Ciro), un inserto drammaturgico del tutto originale reso possibile dall’amichevole partecipazione in videochiamata di Stefano Fresi.

Dalle note di regia di Augusto Fornari: “i personaggi sono comici, a volte farseschi, ma galleggiano su un territorio tragico, come in Tartufo, come in Don Giovanni. E il tempo, i quasi 350 anni passati, il “progresso” della società, dei rapporti umani, delle lotte femministe, hanno trasformato il tema de’ “Le Intellettuali” proprio in una commedia tragica, come Don Giovanni.

La messa in scena si sofferma su questo aspetto tragicomico, afflato vitale e misterioso dell’esistenza stessa, mescolando senza timore il farsesco ed il tragico, l’alto e il basso, l’occidente e l’oriente, il Sacro ed il Profano.

La forma stessa della messa in scena teatrale è contaminata da altre forme d’arte: installazioni, performance, videoproiezioni, pittura, scultura, musica; in un agone dove le Idee, i grandi Temi, i Principi si rincorrono, si scontrano, si sgretolano per lasciare un campo di battaglia dove fra vincitori e vinti non ci sono contorni ma dissolvenze. E dubbi.”

PROSSIME DATE:

20 NOVEMBRE c/o TEATRO DEL LIDO di Ostia >> ore 21:00
21 NOVEMBRE c/o TEATRO DEL LIDO di Ostia >> ore 17:30
compra il biglietto

28 NOVEMBRE c/o TEATRO S. MICHELE ARCANGELO di Montopoli >> ore 18:00

7 DICEMBRE c/o TEATRO TOR BELLA MONACA (sala piccola) >> ore 21:00
8 DICEMBRE c/o TEATRO TOR BELLA MONACA (sala piccola) >> ore 18:00
compra il biglietto

12 DICEMBRE c/o TEATRO CAESAR di San Vito Romano >> ore 18:00

19 DICEMBRE c/o TEATRO TOGNAZZI di Velletri >> ore 18:00
compra il biglietto

22 DICEMBRE c/o TEATRO GARBATELLA di Roma >> ore 21:00

27-28 DICEMBRE c/o TEATRO MODERNO di Latina >>ore 21:00
compra il biglietto

EPIC FAIL#1

PreCario Diario – The Real Game

Scritto, diretto e interpretato da Chiara Becchimanzi, Giorgia Conteduca, Monika Fabrizi, Margherita Franceschi, Giulia Vanni
Scene Fabio Pecchioli
Costumi e stoffe Giorgia Conteduca

5 donne – 5 “animali da palcoscenico” – viaggiano attraverso quadri paradossali ma precisamente ritagliati dalla realtà, a servizio di un gioco teatrale che scivola, leggero ma non troppo, da nonsense a commedia, da farsa a teatro civile, da clown a satira, con ritmi serrati e un linguaggio immediato.

Un disegno comico intrecciato, un susseguirsi vorticoso di sfide esilaranti su scenografie mobili e multifunzionali per le malcapitate lavoratrici under 35, in lotta per la sopravvivenza, verso il proprio destino, contro il sistema.

Il tutto, per esplorare l’evanescente, assurda indefinitezza della generazione precaria, secondo le cui leggi siamo apprendisti alle soglie dei 40, giovani di mezza età.

La ricerca di un futuro, di un lavoro, di una qualche felicità  – tutto è precario in questa nostra epoca fatta di impegni che non riusciamo a prendere. Ed ecco un corto circuito – un Epic Fail, appunto, durante il quale ridere del fracasso del “clown” sul palco può farci riflettere del fracasso che ci investe ogni giorno, che generiamo ogni giorno.

Il progetto è sostenuto dalla Regione Lazio a seguito dell’Avviso “Produzione Spettacolo dal Vivo” 2018.

Curriculum dello Spettacolo:
Epic Fail#1_PreCario Diario ha debuttato a Teatro del Lido di Ostia nell’ottobre 2018. E’ andato in scena inoltre al Teatro Tognazzi di Velletri, al Teatro Comunale di Sant’Oreste, al Teatro Manlio di Magliano Sabina. La versione 2019, completamente rinnovata nel cast e nella drammaturgia, debutterà in uno studio il 17 agosto per i Teatri d’Arrembaggio.

Scarica la scheda tecnica dello spettacolo

EPIC FAIL#2

Di Altri Demoni

Ideazione e Regia di Chiara Becchimanzi
Consulenza psicoanalitica Matilde Conteduca
Con Emanuele Avallone, Raffaele Balzano, Chiara Becchimanzi, Valerio Ricci, Daniele Parisi

`Di altri demoni` è un viaggio fisico ed emotivo all`interno della mente maschile, dell`immaginario collettivo, delle relazioni d`amore: un esperimento teatrale che coinvolge direttamente il pubblico attraverso suggestioni, storie, scorci di vita e di passione cangianti – che di volta in volta inteneriscono, divertono, spaventano, colpiscono forte allo stomaco. Parafrasando Marquez, non è solo l`amore che ci interessa indagare, ma – appunto – gli `altri demoni`: il possesso, l`ossessione, la frustrazione, il senso di inadeguatezza, lo stereotipo culturale, il circo mediatico, la gelosia, la paranoia. Cosa vuol dire amare oggi, e quando esattamente l’amore diventa male, se di amore si può parlare?

Il lavoro si avvale della consulenza della dottoressa Matilde Conteduca, la cui preziosa esperienza nella ricerca sulle relazioni maltrattanti ci ha condotto all`esplorazione della psiche e della psicopatologia. 
`Di Altri Demoni` è anche un esperimento drammaturgico: il testo nasce come processo creativo collettivo, che si è sviluppato attraverso il lavoro autorale degli attori e della regia, arricchendosi dei contributi di tutte le professionalità coinvolte.

“Di Altri Demoni” può essere realizzato anche in versione itinerante.

Per l`occasione, il Teatro verrà trasformato in `luogo della mente`, e tutti i suoi spazi verranno attraversati dalle performance e dal pubblico, che si ritroverà a vivere un`esperienza unica di riflessione ed emozione, immergendosi letteralmente nel flusso emotivo dei performer.

Nel caso dell’esperimento teatrale itinerante, il cast si raddoppia, comprendendo anche Giorgia Conteduca, Monika Fabrizi, Margherita Franceschi, Giulia Vanni. 

La logistica della versione itinerante sarà concordata, di volta in volta, con la struttura ospite. 

Il progetto è sostenuto dalla Regione Lazio a seguito dell’Avviso “Produzione Spettacolo dal Vivo” 2018.

Scarica la scheda tecnica dello spettacolo

DIONISIACA

Opera buffonesca

Scritto e diretto da Chiara Becchimanzi
Con Monika Fabrizi, Elisa Spanò, Roberta Sciortino, Giorgia Conteduca, Daniele Fabbri, Giulia Vanni, Brunella De Feudis, Claudia Romito, Chiara Becchimanzi
Al Violino Antonia Harper
Scene di Fabio Pecchioli
Installazioni scenografiche di Adna Project
Mapping di Roberto Mazzaro

Un Dioniso capriccioso, eterna allegoria del potere, muove i suoi sottoposti come fossero insulse marionette, con un occhio sempre meno velato all’apparenza.

Un branco animalesco, sporco, inquietante eppure buffo – i reietti, i cacciati, gli emarginati, che non credono in niente e ridono di tutto– condurrà il pubblico in un viaggio trasversale di riflessione sulle dinamiche del potere, attraverso un limbo tra il tempo mitico della leggenda e quello quotidiano della realtà: l’intento è quello di recuperare la dialettica tra umano/divino e nascosto/rivelato, reinterpretando i temi della tracotanza (hùbris), del riconoscimento (àgnis) e dell’ira divina, per attribuirli alle divinità che oggi, tristemente, governano le nostre vite.

Teatro-danza, video-mapping, tamburi e violini dal vivo, scenografie in movimento, un’irriverente ironia e la grande intensità del branco buffonesco attraverseranno uno scenario urbano senza tempo, per ricordarci che Penteo cercava la Verità, ed è stato punito… E’ allora che i morti si destano, e il buffone scivola nella satira, per ricordare al pubblico quali siano i nuovi déi…chi sarà il prossimo Penteo, la prossima vittima sacrificale?

Lo spettacolo è sostenuto dalla Regione Lazio a seguito dell’Avviso Pubblico 2016.

CURRICULUM SPETTACOLO:
Dopo il debutto, avvenuto al Teatro del Lido di Ostia, lo spettacolo è andato in scena al Teatro Tognazzi di Velletri e per la Rassegna Le Pompeiane di Pompei. Ne esiste una versione dedicata alle Scuole Superiori, e numerosi sono stati sinora gli Istituti per i quali è andato in scena, corredato da una lezione spettacolo sul teatro e la drammaturgia classici.

RASSEGNA STAMPA
TEATRI IN COMUNE  http://www.teatriincomune.roma.it/events/dionisiaca/
ROMA DAILY NEWS  http://www.romadailynews.it/eventi/eventi-roma-dionisiaca-al-teatro-del-lido-30-dicembre-0300374
ALL INFO  http://www.allinfo.it/wp/2016/12/29/dionisiaca-al-teatro-del-lido-il-30-dicembre-lopera-buffonesca-di-valdrada-con-chiara-becchimanzi-daniele-fabbri-e-altri/
THE PARALLEL VISION  https://theparallelvision.com/2016/12/28/inbreve-dionisiaca-di-chiara-becchimanzi-al-teatro-del-lido-di-ostia/
TUTTO TEATRO  https://tuttoteatro.blogspot.it/2016/12/dionisiaca-al-teatro-del-lido-il-30.html
FUNWEEK.IT  http://www.funweek.it/roma/teatro/dionisiaca-valdrada-teatro.php
OSTIA TV  http://www.ostiatv.it/capodanno-al-teatro-del-lido-con-nando-citarella-e-i-tamburi-del-vesuvio-0071951.html
ROMA TODAY  http://www.romatoday.it/eventi/dionisiaca-opera-buffonesca-al-teatro-del-lido-di-ostia-3067704.html
LIBERO.IT  http://247.libero.it/rfocus/30483226/1/eventi-roma-dionisiaca-al-teatro-del-lido-il-30-dicembre/
IL TABLOID  http://www.iltabloid.it/blog/2016/12/29/dionisiaca-al-teatro-del-lido-30-dicembre-lopera-buffonesca-valdrada-chiara-becchimanzi-danielefabbri-altri/
RADIO WEB ITALIA  http://www.radiowebitalia.it/105831/in-cultura/dionisiaca-opera-buffonesca-al-teatro-del-lido-di-ostia.html
OGGI ROMA  http://www.oggiroma.it/eventi/spettacoli/dionisiaca-opera-buffonesca/27849/
ROMA CHEAP  http://www.romacheap.it/teatro/27577/dionisiaca-opera-buffonesca-al-teatro-del-lido-di-ostia.html
FIDEST  https://fidest.wordpress.com/2016/12/30/dionisiaca-opera-buffonesca-al-teatro-del-lido-di-ostia/
RADIO ONDA BLU  http://www.radiondablu.it/106263/dionisiaca-opera-buffonesca-al-teatro-del-lido-di-ostia.html
OSTIA TV (VIDEO YOUTUBE) https://www.youtube.com/watch?v=QdHWoVu1P0c

Scarica la scheda tecnica dello spettacolo

Did you like this? Share it!